:: Home ::   :: Il tuo account ::   :: Software ::   :: Scrivi un articolo ::   :: Topics ::   :: Top10 :: 

     Il Progetto
Cosa è il progetto. Per conoscere le nostre intenzioni e al fondo il progetto B&Wos


     L' Open Source
L'' idea, la filosofia e varie informazioni sull' Open Source. W the freedom.


     Collaboratori
Lista dei collaboratori attuali al progetto B&Wos con relativa descrizione

-N° collaboratori al progetto B&Wos: 13

-Ultimo collaboratore inserito: DktrKranz


     Contattateci
Se volete partecipare al progetto B&Wos o avere maggiori informazioni potete farlo semplicemente entrando in questa sezione.


     Forum
Forum nella quale poter scambiare idee ed opinioni attinenti e non al progetto B&Wos.


     Software
Raccolta di programmi utili attinenti allo sviluppo del progetto B&Wos


     Guide
Raccolte di utilissime guide riguardante la programmazione, sistemi operativi e hardware


     Info Utili
Informazioni organizzate, guide e tutto ciò che può essere utile per l' effettiva realizzazione del sistema operativo "B&Wos"


     Other
· Home
· Archivio articoli
· Il tuo account
· Link consigliati
· Messaggi privati
· Raccomandaci
· Scrivi un articolo
· Search
· Sondaggio
· Statistiche
· Top 10
· Topics
· Work Board


     Aiutaci

Per contattarci al riguardo del progetto B&Wos
o semplicemente inviare le proprie impressioni
e\o segnalazioni sul sito scrivici un e-mail o più semplicemente entra qui.
Sono ben accetti collaboratori che siano
armati anche solo di buona volontà.
Ps: Vogliamo ringraziare tutti coloro che fino ad adesso ci hanno aiutato. GRAZIE!!





     NewsLetter
[ Newsletters Archiviate ]

1. Wed 07-13-2005
2. Tue 07-12-2005

[ Mails di Massa Archiviate ]

1. mm Tue 07-12-2005


Ciao B&Wos !!

Salve a tutti, sono Black, finalmente ho avuto il tempo di scrivere sul sito e lo faccio per un motivo ben preciso.


Innazitutto sento il dovere di scusarmi(per il fatto di non aver aggiornato costantemente il sito e il codice sorgente di BeWos negli ultimi mesi) con tutti coloro che hanno sostenuto e seguito B&Wos sin dall' inizio.

Come forse alcuni di voi sapranno, sono passati quasi 3 anni dalla creazione del progetto, con momenti di attività più o meno costanti e direttamente proporziali al tempo disponibile/libero del sottoscritto. In questi anni, ho avuto modo di conoscere interessantissime persone sia dal punto di vista intellettuale, che "umano" (io credo che i due punti di vista siano strettamente correlati). In parte è proprio grazie a queste persone, con il loro sostegno, che il progetto è andato avanti, anche nei momenti più difficili. Ciò ha comportato il raggiungimento di molti obiettivi preposti(che neanche riuscivo ad immaginarmi). Tra questi ricordo la creazione di una comunità aperta legata dalla voglia di apprendere e di conoscere, e il sistema operativo B&Wos, come più volte ho ripetuto nella chat, è stato soltanto un mezzo che ci ha permesso(e che ci permetterà?) di raggiungere l' obiettivo. I Logs delle lezioni di Os Development(che sono state seguite da una cinquantina di persone, non poco direi) sono un valido esempio del raggiungimento di uno degli obiettivi.

A questo punto, potreste domandarvi per quale motivo sto scrivendo queste cose. Come è mio solito fare, non mi dilungherò a dare la risposta, ma in questo caso è doveroso dare una spiegazione ed una ragione alle mie intenzioni: lo sviluppo di B&Wos(e di tutto quello che riguarda il progetto) resterà fermo per un periodo indeterminato di tempo.

Quando avevo 15/16 anni il mio tempo a disposizione era molto di più e non pensavo che, in futuro, il fattore "tempo" avesse potuto ostacolarmi; ora che ho quasi 18 anni mi rendo conto che il vero antagonista è proprio il tempo. Sono giunto alla conclusione che non posso mandare avanti il progetto, almeno in questo periodo della mia vita; Tuttavia il progetto non è "morto", è semplicemente in "coma". Questo vuol dire che c'è la possibilità che in futuro si risvegli.

In ogni caso, sono contento(e spero che lo siate anche voi), di quello che è stato fatto fino ad adesso, perchè con un po' di ottimismo(sta a voi valutare) ritengo che B&Wos sia un buon punto di partenza per tutti coloro che desiderano capire come funziona un sistema operativo e più in generale in cosa consiste lo sviluppo di sistemi operativi.

Molto è stato fatto e niente è stato tralasciato; ogni singola critica è stata presa in esame e valutata sempre in modo obiettivo e nella maniera più libera e aperta possibile, come è proprio dello spirito libero dell' open source, di cui BeWos ne è "porta-voce".
Potete continuare tranquillamente lo sviluppo del sistema operativo scaricando il codice sorgente dal CVS e perchè no, se pensate che è il caso di pubblicare la vostra versione, createvi un account su sourceforge.net, e comunicatemi l' ID tramite email (blackoperative[at]gmail[dot]com). In questo modo, una volta che vi ho inserito nel database, sarete abilitati a modificare il sorgente sul CVS. Oppure, se volete pubblicare la vostra versione su un sito personale, siete, naturalmente, liberi di farlo (anche se un piccolo riferimento a BeWos non mi dispiacerebbe :D).
Intanto tutti gli ID(su SourceFourge) che sono stati comunicati prima di questo articolo sono già stati inseriti nel database di SF. Credo di aver detto tutto quello che c' era da dire.

Ora, come di prototipo, dovrei fare una lista delle persone da ringraziare, ma non lo faccio, perchè so che me ne dimenticherei qualcuna. Quindi in generale voglio ringraziare tutti coloro che hanno dato un qualunque tipo di supporto(chi di più, chi di meno) al progetto BeWos :)


Ho usato la prima persona, ma parlavo anche in nome di White.


Per il momento(vedremo il futuro cosa riserverà per BeWos) non ci resta che salutarvi



Black & White ;)

Segue una serie di link utili:

Per una guida al CVS di B&Wos cliccare qui
Per il Wiki di B&wos e OSdev qui
Per le lezioni di OSdev tenutesi in #bewos(irc.azzurra.org) cliccare qui

Per commenti, critiche, e quant''altro scrivete a blackoperative[at]gmail[dot]com

Log Quinta Lezione di OsDev

Avviso: Il log della Quinta Lezione di Sviluppo di Sistemi Operativi, tenutasi nel chan #bewos al server irc.azzurra.org il 28 Dicembre 2005, è presente nella sezione "Info utili" del sito. Potete accederci cliccando qui ! Nella stessa sezione potete trovare anche i log della prima, seconda, terza e quarta lezione.

I logs delle lezioni sono disponibili anche sul wiki(in fase di sviluppo) del progetto B&Wos.

Buona lettura :)

Finalmente Abbiamo il Wiki

Un Wiki è un sito web (che puo’ essere visto come una collezione di documenti ipertestuali) che permette ad ogni utilizzatore di aggiungere contenuti in tempo reale, come in un forum, ma anche di modificare i contenuti esistenti inseriti da altri utilizzatori.

Per accederci cliccare qui

Finalmente Abbiamo il CVS

Ora il codice Sorgente di BeWos e'' sul CVS. Il CVS ci e'' stato offerto da SourceForge e chiunque desidera modificare il codice di BeWos e'' necessario chi si iscriva a SourceFourge cliccando qui. Una volta registrati comunicateci tramite email il vostro "user" di registrazione e sarete inseriti tra gli sviluppatori.

Per visualizzare e scaricare il sorgente non e' necessario iscriversi.

Per maggiori informazione e per una breve guida a CVS cliccare qui

Come contattarci in modo rapido

..: Chat :..

- Server: irc.azzurra.org
- Canale: #bewos


..: Forum :..

Entra nel nostro FoRuM!! Puoi scrivere anche senza registrazione!


..: Box Online :..

Potete mandarci un email utilizzando il Box Online!

Black & White Operating System - Creare un Sistema operativo


Considerazioni

La strada che abbiamo deciso di percorrere è stata imboccata da molte persone, ognuna di esse aveva in realtà uno scopo diverso (diverso in molti casi dal nostro) . Quando abbiamo deciso di cominciare a realizzare quest’ idea abbiamo ricevuto molte critiche. Dall'' analisi di queste ultime è risultato che esse riguardavano soprattutto questioni quali la commerciabilità dell'' eventuale sistema o la forte concorrenza di altre società presenti da decenni sul mercato che avremmo dovuto affrontare (obiettivi questi che vedremo non fanno parte del progetto o per lo meno non ne sono affatto una priorità) . Dobbiamo dire, però, a discapito delle critiche, che sempre accettiamo purché costruttive, che abbiamo anche ricevuto opinioni favorevoli in un numero uguale se non addirittura maggiore. Se non fossimo stati ben coscienti di ciò a cui vogliamo arrivare non avremmo potuto valutare con vera obiettività le opinioni ricevute. Avremmo potuto cadere in un errore che molto spesso si presenta a chi riceve opinioni contrastanti; ignorarle o peggio ancora crearsi delle opinioni sulle categorie(pro o contro l'' idea presentata da noi) degli stessi opinionisti, provocando così una reazione che non darebbe alcun vantaggio ad entrambe le parti. Per concludere queste brevi considerazioni chiariamo fin da ora che noi, siamo consapevoli(nella misura in cui può esserlo una persona che mette l'' anima e tutto l'' impegno per perseguire un'' idea) di cosa vogliamo realmente ottenere e di ciò che siamo disposti a fare per realizzare la nostra idea. La risposta alla prima considerazione è "la conoscenza" e mentre al riguardo di cosa siamo disposti a fare rispondiamo tutto ciò che è necessario fare.

Ma di cosa state parlando??

E'' questa la domanda che probabilmente vi state ponendo (e non vogliamo immaginare eventuali risposte ironiche alla nostra stessa affermazione). Veniamo senza ulteriori indugi a delineare quello che noi chiamiamo il progetto B.E.W.O.S. (Black & White Operating System, dal nome degli ideatori). Come si sarà certamente capito (No? Ma dai non ci crediamo :-)) il progetto riguarda l''implementazione di un sistema operativo. A questo punto è doveroso dare almeno un’idea di cosa esso sia. Come scritto nella sezione "Progetto" del nostro sito amiamo rispondere alla domanda "Che cosa è un sistema operativo?" con l''affermazione che Linus Torvalds rilasciò in un’intervista per il documentario "Revolution OS" e vale a dire: un sistema operativo di per se non svolge nessuna funzione, permette solamente di far girare programmi e di interagire con loro. Da questa risposta possiamo farci almeno un’idea approssimativa di cosa esso sia, e cioè nient''altro che un software che permette all''utente di interagire con i programmi che grazie ad esso girano su di un calcolatore. Il nostro progetto intende realizzare un sistema open sorce e cioè il cui codice è accessibile a chiunque voglia migliorarlo. Sia ben chiaro però che non vogliamo creare un sistema che spiazzi quelli attualmente in commercio, il nostro scopo è quello di imparare sempre più cose e non c''è niente di meglio per imparare che provare e riprovare. La fase iniziale del progetto riguarda la raccolta e la catalogazione di materiale inerente i sistemi operativi e di tutto ciò che può servirci (siamo alle prime armi, ma non ci arrendiamo :-)).Successivamente si creerà uno schema che descriva in linee generali il sistema. A questa fase seguirà quella di scrittura del codice vero e proprio(la fase a mio avviso più emozionante) . In realtà quest''ultima fase riguarderà soprattutto la scrittura del codice del kernel del S.O. (il codice più importante del sistema). Infine verrà eseguito il debugging del codice (lavoro che richiederà un certo tempo, ma noi siamo persone forti e nulla ci spaventa :-)). A questo punto se tutte le fasi sono state eseguite con successo (e noi siamo estremamente ottimisti) dovremmo avere ottenuto un sistema operativo funzionante (vuoi mettere la soddisfazione? ;-)). E chiaro che quest’articolo non presenta un livello di approfondimento che forse sarebbe necessario, ma in fondo è un breve resoconto se così si può dire di ciò che intendiamo fare. (ulteriori info nella sezione "Il Progetto")

Ma come vi è venuta una idea simile???

Abbiamo letto molto spesso in altri articoli nel web, di persone che dicevano di aver sempre sognato di cominciare a creare un sistema operativo. Queste persone in molti casi non avevano un punto di riferimento. Chiariamo subito che non vogliamo rappresentare un faro nella notte per coloro che intendono cimentarsi nell''ardua impresa (siamo forse pazzi, ma sempre umili di fronte a chi ne sa più di noi), ma piuttosto vogliamo creare una comunità di persone legate da un’idea comune, e che amino il piacere della conoscenza in ambito informatico, ma anche in ambiti più vasti. Noi crediamo che l''idea di creare un sistema operativo sia passata per la mente a molti di voi, o almeno vi siate domandati in che modo funzioni e sia stato creato il sistema che voi stessi state utilizzando( se non vi siete posti nessuna delle domande...è il momento di farlo ;-)) . Diciamo che questa curiosità, intrinseca di base dovuta al quotidiano contatto che ognuno di noi vive con questo strano essere, rappresenti la miccia che potrebbe scatenare la ricerca di maggiori dettagli sulla questione. Ebbene nel nostro caso ad innescare la reazione sono stati una serie di articoli e di documentari di persone quali Linus Torvalds e Richard Stallman (dai non ditemi che non li conoscete ;-)), ma non solo, a fungere da catalizzatore al progetto è stata anche l''accoglienza positiva di molte persone che semplicemente avevano voglia di imparare e che erano disposte a unirsi a noi per raggiungere questo scopo. Naturalmente descrivere fedelmente il processo che ci ha portati a questo, necessiterebbe di una trattazione più lunga, ma diciamo che quello che hai appena letto rappresenta delle linee guida del nostro processo di ideazione di tale progetto.

Posso partecipare anche io?

Adesso scriveremo una frase che sembra uno slogan elettorale ma, crediamo che comunicare in modo diretto sia efficace: se anche tu come noi hai voglia di imparare e sei armato di conoscenze nel campo della programmazione o semplicemente armato di buona volontà, partecipa con noi al progetto. Aiutaci ad ampliare il numero di persone della nostra piccola comunità. (non ti preoccupare non chiediamo soldi :-)). Insieme riusciremo nel nostro intento e impareremo cose nuove. Creeremo una piccola oasi dove persone che hanno voglia di imparare si possono incontrare, aggiungerei per un nobile fine (:-)))))) e cioè creare un sistema operativo open source).

Conclusioni

Se sei arrivato fin qui nella lettura, allora significa che un po’ la cosa t’intriga, dai confessalo :-), naturalmente potremo anche sbagliarci, ma se invece abbiamo ragione saremo lieti di conoscerti e insieme combineremo qualcosa di buono.


Black & White
contact: black.white_os@infinito.it

Why?... Perchè?

Per quale motivo creare un sistema operativo.... creare un progetto.... Perchè? ...E'' questo ciò che molti ci hanno chiesto. E'' giusto introdurvi un attimo come è nato il progetto. Tempo fa, esattamente il 17 aprile, mentre parlavamo(noi - Black e White) ci chiedemmo "Perchè non creiamo un sistema operativo?". Ed ecco che nacque il progetto Black & White Operating System il cui unico appoggio era dato da un nostro amico, Arthas. Insieme cercammo di delineare quello che ora è questa comunità di sviluppatori. Cominciammo ad informarci, a comprare libri su sistemi operativi(in particolare quello di Tanenbaum), a sfogliare codici sorgenti di Linux ed altri sistemi operativi. Ben presto ci rendemmo conto che il progetto era piuttosto ambizioso, ma non ci scoraggiammo e pensammo che il contributo di altri appassionati come noi avrebbe senz''altro accelerato e reso piu entusiasmante il "lavoro". Cosi scrissi un file di testo che spiegava cosa era il progetto(sezione "Progetto") che veniva distributo da e verso alcuni nostri amici via email. Fu allora che ci venne in mente di creare un sito... un luogo dove incontrarci... un punto di riferimento ... Il primo sito era in puro html, il secondo in html e flash e questo in php che ci rende il lavoro più interattivo e "friendly". Dopodichè a giugno aprimmo un chan #bewos sul server irc.azzurra.org ed è proprio li che abbiamo conosciuto gente che ci hanno dato un supporto morale e contribuito materiale. Il team di sviluppo si è ingrandito di giorno in giorno e continua ad ingrandirsi e molti di loro volevano vedere del codice... et woilà ... scrissi la prima versione di bewos(che potete trovare nella sezione software). Ecco vi ho più o meno accennato come è nato bewos ora rispondiamo alla fatidica domanda "Per quale arcano motivo vogliamo creare un sistema operativo?". Creare un OS è un sogno non dico di tutti, ma di molti smanettoni come noi. Il tempo passa comunque tanto vale dedicarlo, almeno in parte, a qualcosa di veramente ambizioso... un sogno appunto. Precisamente noi amiamo sapere e conoscere. E'' vero noi possiamo sapere anche senza creare un OS, ma se così fosse che sfizio ci sarebbe. Quante volte abbiamo letto sui libri informazioni che non potevano essere sperimentate, perchè richiedevano tempo e denaro. Quante volte avremmo voluto vedere qualche cosa di pratico invece che solo e soltanto teoria... una parola dopo l''altra e a volte quasi senza senso, almeno per i lettori del libro. Bene ecco il perchè di B&Wos. Sottoliniamo che tale progetto non è un faro aperto nel buio di una notte. Noi siamo degli smanettoni e testardi fino alla morte e tanto ci fermiamo quando arriviamo alla fine. Noi non siamo dei geni nè bisogna esserlo, siamo umili dinanzi a chi ne sa più di noi e saremo lieti di accoglierli in questo progetto. E'' vero tutto ciò potrebbe demolarizzare coloro che magari vorrebbero imbattersi nell'' impresa, ma è giusto che siappiano che non è un lavoro facile soprattutto per impegni esterni all'' ambito informatico. Approfitto dunque di questa occasione per ricordarvi che se siete intenzionati ad aiutarci, soprattutto per quanto riguarda la scrittura del sistema operativo, contattateci. Il prossimo obiettivo di bewos è un gestore della memoria. Chiunque ha dimestichezza con tale materia non esiti a contattarci. A risentirci

Work Board

Nome Progetto Rapporti Status Progressione
Fase 1 del progetto B&Wos 2 N/A 100% terminato
Fase 2 del progetto B&Wos 0 N/A 100% terminato
Fase 3 del progetto B&Wos 0 N/A 100% terminato
Fase 4 del progetto B&Wos 0 N/A 100% terminato
Fase 5 del progetto B&Wos 0 N/A 100% terminato
Fase 6 del progetto B&Wos 0 N/A 100% terminato
Fase 7 del progetto B&Wos - Programmazione Kernel 1 N/A 10% terminato10% terminato

 e-patents...una patente per guidare il mondo...

News Varie

Fonte: www.punto-informatico.it
www.nosoftwarepatents.com

In Belgio avevano detto che non avrebbero piu provato a far approvare la legge sui brevetti software, ma a quanto pare ci riprovano ancora. A fine marzo si chiudera la consultazione pubblica sui brevetti software. E' questo l'appello lanciato da Florian Muller, il famoso promotore della campagna contro i brevetti, ospitata al sito citato tra le fonti: la liberta del software e' messa in grave pericolo da questa legge sui brevetti. Gli stessi convegni, sostiene, sono strutturati in modo da scoraggiare qualunque intervento che potrebbe interferire con l'approvazione della legge: qualunque ente che vuole interagire deve studiarsi pagine di regolamenti. Comunque, Florian Muller si sta dando da fare per informare la gente sulle prospettive dopo questa legge. A questo indirizzo e' possibile scaricare un testo in formato pdf che aiuta singoli individui ma anche associazione ad esprimere la propria opinione sui brevetti del software. Informazioni piu dettagliate possono essere trovate al blog di Muller. E' tragico o realista cio che si afferma ovunque? Spero sia la prima :) Lisa

Postato da [inside] il Thursday, 09 March @ 15:28:44 CET (4242 letture)
(Leggi Tutto... | 1756 commenti | Voto: 2.84)

 Di nuovo un'altra chiusura...

News Varie

Fonte: www.pchelp.altervista.org

Dopo la famosissima chiusura di Razorback, che hanno fatto tanto parlare in questi ultimi giorni, un altro sito, ED2K-It.com , punto di riferimento per parecchi utenti per condividere file, è stato chiuso.

La causa è una pesante denuncia arrivata da un'associazione hollywoodiana. Nessuno sa precisamente chi c'era dietro al sito, ma era diventato rapidamente famoso a causa della facilità di navigare nella rete eDonkey2000 grazie ad esso.

Ma non si fermano mai? by [inside]/Lisa


Postato da [inside] il Friday, 03 March @ 19:52:06 CET (3100 letture)
(Leggi Tutto... | 246 commenti | Voto: 5)

 How to Write an Operating System

News VarieAnonymous Scrivere "Interessante guida che "spiega" come creare un sistema operativo: http://www.acm.uiuc.edu/sigops/roll_your_own/"

Postato da Black il Monday, 27 February @ 00:41:22 CET (2744 letture)
(Leggi Tutto... | 199 commenti | Voto: 5)

 Tentativi di censura bloccati

News Varie

Fonte: www.beppegrillo.it

Wikipedia ha impedito al Congresso degli Stati Uniti di accedere alle proprie pagine per cancellarne i contenuti che divulgavano informazioni poco gradite ai senatori.

Attivo "promotore" della campagna per la censura di Wikipedia è stato il senatore Marty Meehan: per sei mesi ha impiegato risorse economiche ed umane per ricercare e cancellare le notizie "scomode" su di lui

Adesso, si spera...non potrà più farlo :)

[inside]/Lisa


Postato da [inside] il Saturday, 04 February @ 20:19:52 CET (2141 letture)
(Leggi Tutto... | 164 commenti | Voto: 5)

 Konqueror conquista una vulnerabilità...

News riguardanti la programmazione

Fonte: www.frsirt.com

Tre giorni fa, il 20 gennaio, è stata scoperta una grave vulnerabilità che affligge le versioni di KDE dalla 3.2.0 alla recente 3.5.0.
La vulnerabilità sarebbe un buffer overflow basato su heap, e si trova nell'interprete Java del browser Konqueror. La vulnerabilità è seria, e può essere sfruttata da un utente remoto convincendovi a visitare con Konqueror un sito web che contiene codice Java maligno.

Il sito di KDE ha già rilasciato le patch scaricabili a questo indirizzo per le versioni dalla 3.4 alla 3.5 , mentre a questo per versioni dalla 3.2 alla 3.3.2

[inside]


Postato da [inside] il Monday, 23 January @ 23:21:20 CET (5242 letture)
(Leggi Tutto... | 1839 commenti | Voto: 4.91)

 I tedeschi si sono arrabbiati...

News Varie

Fonte: www.punto-informatico.it

La versione tedesca di Wikipedia ha avuto recentemente alcune questioni legali, e solo dopo molt questioni è riuscita ad essere riaperta.

Il motivo è stata la pubblicazioni di una biografia piuttosto dettagliata di Tron, un famoso hacker che si è suicidato nel 1998 dopo aver ricevuto una condanna per aver clonato diverse schede telefoniche e aver violato alcuni sistemi informatici tedeschi. I genitori del ragazzo, spalleggiati dal gruppo di Chaos Computer Club, hanno denunciato il fatto come violazione della privacy ed imposto la chiusura dell'intero dominio tedesco di Wikipedia.

Per ora la Wikipedia Foundation ha ottenuto un'ordinanza temporanea da un tribunale berlinese per consentire comunque agli utenti di accedere alle proprie pagine sul dominio tedesco.

[inside]


Postato da [inside] il Monday, 23 January @ 23:14:07 CET (2281 letture)
(Leggi Tutto... | 145 commenti | Voto: 5)

 Una settimana per la libertà

News Varie

Fonte: http://linux-club.org

Domani 18 gennaio si apre ufficialmente la settimana delle Libertà Digitali, organizzata come ogni anno dal Linux Club con il patrocinio della Regione Lazio, la Provincia di Roma e il Comune di Roma.

Ovviamente tale iniziativa è finalizzata a promuovere la cultura open-source e il software libero, e "si propone la riduzione del Digital Divide, l'uso consapevole delle tecnologie e di internet come strumenti di democrazia utili per affermare i diritti fondamentali degli individui, come la libertà di espressione e di pensiero" come sostiene la presentazione nel sito ufficiale (guardate nelle fonti per sapere il link).

La settimana si concluderà il 21 gennaio e sarà caratterizzata da Install Fest, convegni, proiezioni. Ma l'iniziativa più importante è il wiki StakeHolder: chiunque sia interessato può mandare il proprio contributo per stilare un documento programmatico sul software libero, e se la propria proposta sarà valutata positivamente nelle varie discussioni, ha la possibilità di essere pubblicata nello stesso documento.

Altri link utili sono: Digital Freedor (Wikipedia)
Programma della settimana

[inside] / Lisa


Postato da [inside] il Tuesday, 17 January @ 20:46:55 CET (4403 letture)
(Leggi Tutto... | 1802 commenti | Voto: 5)

 GNU flash a look for flash ...

News riguardanti la programmazione

www.punto-informatico.it / www.gnu.org

Stanchi del solito binario della Macromedia, che ha tanto l'aspetto di un pacchetto d'installazione di Windows? D'ora in poi per vedere i filmati Flash su Internet esiste GNash.

GNash è il primo flash player sviluppato dal progetto GNU. E' basato su GameSWF, e supporta le specifiche Shockware Flash della versione 7. E' ovviamente open-source e può essere caricato come un plugin di Firefox. Supporta l'XML. Il sito ufficiale, dove potete saperne di più sulle sue caratteristiche, scaricarlo e leggere la documentazione, è www.gnu.org/software/gnash

Have a good flash play :D

[inside]>


Postato da [inside] il Monday, 16 January @ 16:10:59 CET (2074 letture)
(Leggi Tutto... | 193 commenti | Voto: 5)

 Attenti alla testa!!

News Varie

Fonte: www.ucsusa.org

L'Union of Concerned Scientists (UCS), un'organizzazione che opera in USA, ha raccolto una serie di dati sulla quantità di satelliti che attualmente orbitano sulle nostre teste.
I dati sono molto completi e includono una lunga serie di informazioni: la nazione produttrice del satellite, note tecniche, la data di lancio, l'uso a cui sono destinati, e altro ancora. L'intero documento è in formato xls ed è scaricabile cliccando qui
Ovviamente a detenere il primato per il maggior numero di apparecchi in orbita sono gli USA, di cui l'UCS si è occupata in modo particolare.
Infatti, dei satelliti americani, le statistiche avvertono: un buon numero non sono dedicati alle ricerche aerospaziali, alle telecomunicazioni o a scopi simili. Il loro obiettivo è quello di registrare ciò che succede nel mondo, e poi, ovviamente, di riferirlo.

Attenzione, ora le telecamere vengono anche dallo spazio!

[inside]


Postato da [inside] il Tuesday, 13 December @ 20:24:51 CET (2059 letture)
(Leggi Tutto... | 69 commenti | Voto: 5)

 Finalmente la Microsoft si ingegna...

News riguardanti la programmazione

Fonte: www.punto-informatico.it

Forse spaventata dall'enorme mole di virus, spyware e altri malware che minacciano i propri sistemi Windows, la Microsoft ha prodotto il pacchetto di sicurezza OneCare.

Il pacchetto comprende un antivirus, funzioni di backup, di deframmentazione, un firewall, un pulitore del disco e altri strumenti utili.

L'incoerenza con questo lavoro, è che a detta della Microsoft il prodotto non è compatibile con Windows Vista, il nuovo sistema operativo di prossima uscita. Questo fa pensare alla presenza, in Vista, di un tool apposito. Anche la sicurezza sarà soggetta alle regole di TCPA?

[inside]


Postato da [inside] il Friday, 02 December @ 20:32:46 CET (2506 letture)
(Leggi Tutto... | 270 commenti | Voto: 5)




     Opzioni
 
 Imposta come
     HomePage
 Webmaster
   


     User Info
Benvenuto, Anonymous
Nickname

Password


Code:
Codice di Sicurezza
Enter Code:
 

Registrati !!
Password persa !?!


Iscrizione:
più tardi: nogush
News di oggi: 0
News di ieri: 0
Complessivo: 261

Persone Online:
Visitatori: 0
Iscritti: 0
Totale: 0


     Sondaggio
Quale linguaggio di programmazione conosci maggiormente?

c/c++
Basic
Pascal
Perl
Java
Php
Asp
Altro



Risultati
Sondaggi

Voti: 585
Commenti: 233


     L' articolo + letto
Ancora Nessun Articolo.


     Random tutorial
Mac OS X: Una introduzione


Formato: pdf Dimensione: 1077 Kb


Altre guide


     Branzilla

Branzilla Operations


Un sito che affronta
l'argomento informatica,
ma che cerca di raggiungere
quel qualcosa in più.
Ormai on-line da due
anni, ma è solo nell'ultimo
periodo che si sta
perfezionando, grazie
a uno staff di tutto
rispetto. Realizzato in
php, offre diversi
servizi, tra cui la
possibilità di
iscrizione, di
chattare con
tutto lo staff del
sito. (Azzurra #branzilla.org).
Nel sito si possono
trovare diverse
sezioni, articoli,
guide, sondaggi,
forum,antivirus,
irc, vari progetti
che stanno prendendo
forma…. E molto
altro!
Clicca Qui





PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.27 Secondi